domenica 10 aprile 2011

Durst M605

Read this post in English
Vedi anche: Durst Laborator 1000



Gli ingranditori Durst sono veri gioielli della tecnologia italiana. Sono stati venduti e apprezzati in tutto il mondo, tanto che oggi, per trovarli di seconda mano, occorre spesso rivolgersi al mercato internazionale.

Il mio, ad esempio, l'ho preso su ebay da un venditore inglese. Prima di approdare al Durst avevo usato altri ingranditori (Meopta, Kaiser, ecc.), ma la qualità costruttiva del Durst è un gradino sopra. Appena l'ho provato mi sono reso conto che non l'avrei più cambiato.

Sebbene sia un ingranditore pensato per il mercato amatoriale, il DURST M605 è solido, preciso, tutto in metallo, progettato e realizzato con un'estrema accuratezza.

Accetta negativi fino al 6x6cm. La colonna non è eccessivamente alta, ma sufficiente per stampe 30x40cm sul piano di base. Esiste comunque come accessorio un rialzo (extension arm) per ingrandimenti fino a 40x50cm.

La testa a condensatore può essere sostituita con quella a diffusore (anche nota come "testa a colori"). Avendole entrambe, ho fatto dei test per verificare l'uniformità dell'illuminazione, il contrasto, la resa della grana e gli effetti della polvere. Dopo aver valutato i risultati dei test ([4], [5]) ho deciso di usare solo la testa a diffusore. Inoltre, con la testa a diffusore, per passare dal 35mm al 6x6 basta spostare una levetta (oltre, ovviamente, a cambiare l'obiettivo).

L'obiettivo 50mm necessita di una flangia portaottica rientrata (SIRIOTUB), senza la quale la messa a fuoco su formati di stampa piccoli risulterebbe impossibile. La flangia piatta (SIRIOPLA) va usata invece con l'80mm. Ho visto che la SIRIOTUB va comunque bene con entrambi gli obiettivi, quindi uso solo quella (mi basta allungare appena di più il soffietto quando stampo il medio formato).

Il portanegativi (SIRIONEG) si apre come un libro e, nella sua versione base, comprende due vetri, che possono essere rimossi e sostituiti con maschere metalliche.

Le maschere hanno nomi abbastanza curiosi, che è utile conoscere per orientarsi sul mercato dell'usato. La maschera superiore si chiama SIVOMA, quella inferiore SIXMA. La coppia di maschere si chiama invece SIVOPAR. I nomi sono seguiti da un numero che identifica il formato del film da usare con quellla data maschera (35 per il 35mm, 45 per il 4x5cm, 66 per il 6x6cm).



Sono possibili le seguenti combinazioni:
    1. VETRO (in alto) + VETRO (in basso) - È la configurazione di base con cui viene fornito il portanegativi e va bene con qualsiasi film fino al 6x6cm (delle mascherine regolabili incorporate nel portanegativi consentono comunque di ridurre le dimensioni della finestra che illumina il film).
    2. VETRO (in alto) + maschera SIXMA (in basso). Presenta il vantaggio di ridurre eventuali problemi di polvere, in quanto c'è un vetro in meno da pulire. Il negativo è mantenuto comunque sufficientemente piatto in quanto tenderebbe naturalmente ad incurvarsi verso l'alto ed è premuto verso il vetro dalla maschera.
    3. maschera SIVOMA (in alto) + maschera SIXMA (in basso). È una configurazione che riduce enormemente il problema della polvere, ma non garantisce affatto la planeità del negativo, nè tantomeno la costanza della messa a fuoco dato che il negativo si incurva con il calore della lampada del'ingranditore. Lambrecht e Woodhouse [2] dimostrano che la profondità di fuoco dell'ingranditore non è in grado di compensare gli spostamenti del film in un portanegativo senza vetri. Ctein [3] suggerisce di lasciare accesa a lungo la lampada dell'ingranditore prima di procedere con la messa a fuoco: è una soluzione che mi lascia tuttavia alquanto perplesso.
      Io ho optato per la combinazione 2, sostituendo però il vetro di serie con un vetro antinewton (SIVOGLA AN).

      Riferimenti:

      [1] Durst M605 Operating Manual - Durst Photechnik (l'avevo trovato gratis in rete, ma non ricordo il link, provate con Google)
      [2] R.Lambrecht, C.Woodhouse - Way Beyond Monochrome - Focal Press
      [3] Ctein - Post Exposure - Focal Press
      [4] il post con i risultati del test "condensatore vs diffusore"
      [5] il post con i risultati del test "measuring enlarger's light falloff" (in inglese, per ora)

      8 commenti:

      1. FYI: io l'ho preso a 195 UKP su ebay, con le due teste (colori e condensatore) e entrambi i condensatori

        RispondiElimina
      2. Ne ho uno anch'io in buone condizioni usato pochissimo, lo vendo con altri accessori per camera oscura albileon@alice.it

        RispondiElimina
      3. Salve. Valuto volientieri proposte per acquistare un Durst M605 a colori per sviluppare il 6x6 con le stesse caratteristiche di quello qui descritto.

        Buona giornata.

        simonemazzucato@yourspecialclick.com

        RispondiElimina
      4. Ciao! io ho il tuo stesso ingranditore. L' ho preso su ebay. L-unico problema e' che purtroppo la manovella e rotta perche i denti sono rovinati dentro. Conosci nessuno o qualche posto che venda i pezzi per poterlo utilizzare? Grazie in anticipo Saluti Stefania

        RispondiElimina
      5. Ciao Stefania, se riesci in qualche modo a posizionare verticalmente la testa dell'ingranditore, anche spigendola a mano, lo puoi comunque utilizzare, purchè poi rimanga fermo in posizione. Se invece non rimane in posizione, potresti usare delle asticelle di varie misure per bloccare la testa a varie altezze predefinite.
        Difficilmente troverai le ruote dentate di ricambio, l'unica soluzione potrebbe essere quella di cercare su ebay una colonna nuova o 605M privo di parti importanti e venduto a poco.

        RispondiElimina
      6. Salve,ottimo ingranditore il durst m605,io ne ho uno in eccellenti condizioni completo di tutto per la stampa del 35mm e del 6x6,ottiche, condensatori e in più timer automatico per la stampa,focometro,marginatore,se qualcuno interessa lo vendo per inutilizzo più regalo carta,chimici e vari accessori calibrate.foto@yahoo.it grazie Claudio

        RispondiElimina
      7. cerco un durst 605 color, se qualcuno dovesse venderlo sarei interessato all'acquisto. Grazie

        RispondiElimina
      8. cerco un durst 605 color, se qualcuno ha intenzione di venderlo sarei interessato all'acquisto.grazie

        RispondiElimina